Anime Salve – in direzione ostinata e contraria

In occasione della fine della stagione culturale del Cso Sans Papiers dedichiamo questa serata ancora a Acad, al loro lavoro contro gli abusi in divisa e alla narrazione dei casi di cui si occupano
Nel 31° anniversario della morte di Mario Scrocca (presunto suicida in una cella antimpiccagione di Regina Coeli) con la visione del documentario “il ragazzo che lottava per i marciapiedi”
in direzione ostinata, perché convinti che certi episodi non debbano ripetersi più, contraria perché verso l’inclusione e tutto per tutt@

ore 19.30 aperitivo
ore 20.30 proiezione di
Noise (cortometraggio Acad)
Il ragazzo che lottava per i marciapiedi (documentario su Mario Scrocca)
Ore 21.30 discussione sulle proiezioni con
ACAD Associazione Contro gli Abusi in Divisa – Onlus, Associazione Antigone, Giancarlo Castelli (regista de “Il ragazzo che lottava per i marciapiedi), Michele Rech -(Z)ZeroCalcare (autore delle tavole de “Il ragazzo che lottava per i marcipiedi)
modera : Giuliano Santoro, giornalista de il manifesto

a seguire dalle 22.30 concerti live a sostegno delle attività dell’associazione con tutto il programma qui :
⚡Terrorist Bengala Party (Surf Post Atomico)
Cellula clandestina nel panorama musicale, attiva dal 2012, i Terrorist Bengala Party devono il loro nome a una storpiatura di uno scritto di Hakim Bey degli anni ’90.
Lontani dalla spensieratezza del genere che spopolava sin dai primi anni ’60, i Terrorist Bengala Party sono i profeti del Surf Post Atomico. Propagano il loro credo evocando scenari postapocalittici di un mondo reale, terribile e pieno di insidie, caratterizzato da fenomeni inquietanti e angosciosi come il Pacific Trash Vortex, il continente di plastica nel mezzo dell’ Oceano Pacifico. Da esso trae spunto l’omonimo pezzo con cui partecipano alla compilation internazionale “Monsters of Surf” edita da Ding Dong Records nel 2014.
Dopo innumerevoli concerti in giro per l’italia, tra cui la partecipazione al SurferJoe Festival del 2015 e un concerto in diretta radiofonica su Radio Rock nello stesso anno, arriva la pubblicazione del loro primo LP.
Impossibile non restare coinvolti dalla loro musica accattivante, a volte sensuale e appassionata, a volte spietata e inesorabile come alimentata dalla furia sanguinaria della Dea Kali.
Solo chi non balla sarà giudicato colpevole, i Terrorist Bengala Party non fanno prigionieri.

⚡BEELZEBEAT (Dead Infection and discount’s cheap beers)
BEELZEBEAT nasce nel 2015 da un’idea di Angelo Poretti: l’unione di 4 luppoli rafforzata da una forte e ferrea passione per il ritmo, le sacre scritture e la riqualificazione urbanistica. Inebriati dai vapori escatologici di grindcore e psychobilly e legittimati dalla poetica del fanciullino di Giovanni Pascoli, Beelzebeat vuole tinteggiare la musica di marrone tramite un nuovo strumento di tortura che si cela sotto il nome di grindabilly.
SHOCK SHOCK SHOCK!!!

⚡The Dick Dastardly’s (Punk’n’roll)
Punk/speedrock da Talacchio con membri di Meatball Explosion, Bavosa, Montana, Wildscream, Brainshock, YD, Negro.

A seguire DJ resident di Radiosonar.net(media partner). Selezione di birre e liquori artigianali.

This entry was posted in Eventi and tagged . Bookmark the permalink.