EDO VIVE CON NOI

Non sono ancora passati 7 mesi dalla morte di Carlo Giuliani, quando il destino con similitudini inquietanti nuovamente si accanisce contro una giovane vita.
Edo era legato a Carlo da una profonda amicizia.
Il 2 febbraio 2002 parte per la Svizzera per partecipare alla manifestazione contro il forum economico mondiale di Zurigo.
Ha programmato di raggiungere il giorno successivo i suoi fratelli di Gradinata a Como, dove il Genoa giocherà in trasferta.
La sera dopo la manifestazione Edo è ospite di un amico di Lugano. Non si sente bene e colto da una stanchezza anomala, gli comunica l’intenzione di andare a dormire.
Il mattino dopo non si risveglierà.
La versione ufficiale del decesso sarà un’infezione cardiaca al miocardio.
I suoi cari e i suoi amici da allora si portano dietro il sospetto che quella morte sia riconducibile agli effetti di sostanze chimiche utilizzate dalla polizia svizzera contro i manifestanti, e a cui Edo potrebbe essere stato esposto.
Il caso fu archiviato dagli inquirenti molto velocemente.
Sabato 15 Dicembre ascolteremo dalla voce dei suoi famigliari il racconto di quella tragica vicenda… Per non dimenticare.

This entry was posted in Eventi and tagged . Bookmark the permalink.