SENTENZA D’APPELLO PER’ OMICIDIO DI RICCARDO MAGHERINI

Il giudice Romagnoli conferma la condanna del primo grado per quanto riguarda le pene di sette ed otto mesi per omicidio colposo per tre dei quattro carabinieri coinvolti. Accoglie inoltre tutti gli appelli degli avvocati della famiglia e delle parti civili, togliendo il 70% di corresponsabilità nella causa di morte attribuita allo stesso Magherini nella sentenza di primo grado, in sostanza l’intera responsabilità della morte di Riccardo viene attribuita ai carabinieri. Inoltre vengono trasmessi gli atti alla procura per indagare sul reato 608 del codice penale ovvero -Abuso di autorità contro arrestati o detenuti- in quanto reato specifico del pubblico ufficiale che può aggravare la pena fino a 30 mesi. Si intravedono oggi le linee di un precedente importantissimo nella storia dei processi a carico delle Forze dell’Ordine.
Verità per Riky.
Mai più.

This entry was posted in Processi and tagged , . Bookmark the permalink.